La piattaforma BIOFACH / VIVANESS resta online come fonte informativa: appuntamento in fiera dal 15 al 18 febbraio 2022

Il doppio appuntamento con BIOFACH VIVANESS eSPECIAL si è appena concluso e con la consueta attenzione per i dati gli organizzatori delineano i risultati dell’esperienza interamente digitale di quest’anno.

Con 775 sessioni di incontro nelle tre giornate di lavori, divise tra il Congresso, le presentazioni organizzate dagli espositori e le tavole rotonde tematiche, l’evento ha coinvolto 1.443 aziende espositrici da tutto il mondo, offrendo una grande ricchezza di idee e proposte innovative agli oltre 13.800 partecipanti registrati, provenienti da 136 diversi paesi. Più di 400.000 i messaggi scambiati sulla chat, e oltre 10.000 i meeting video nei quali i partecipanti hanno potuto interagire sul piano professionale. “Una partecipazione che ci ha colpiti e commossi”  afferma nel suo discorso conclusivo Petra Wolf, in rappresentanza della direzione di NürnbergMesse.

Sul totale degli espositori, 1,341 aziende quelle iscritte a BIOFACH, e 102 a VIVANESS. Il carattere internazionale dell’evento ha trovato ancora conferma anche quest’anno: le 356 imprese nazionali, espressione del sempre più forte mercato biologico tedesco, si sono confrontate con i quasi mille espositori esteri, provenienti da 82 nazioni di tutti i continenti, circa il 75% del totale.
Ancora una volta l’Italia si è confermata la seconda nazione più rappresentata (170 imprese partecipanti), a dimostrazione della vitalità del comparto biologico italiano nel panorama europeo, seguita da Francia, Olanda, Spagna, Belgio e Austria.

Gli oltre 500 prodotti proposti per i concorsi dei due Novelties Stand di BIOFACH e di VIVANESS delineano i trend che caratterizzano questo inizio 2021.
I derivati vegetali come ingredienti sostitutivi di latte e carne e gli alimenti senza o con bassa presenza di zucchero rappresentano i segmenti merceologici maggiormente consolidati nel food.
In campo cosmetico spiccano i prodotti senza base acquosa, nel contesto di quella che è stata la domanda in crescita lungo tutto l’anno passato, quella per una cosmesi sicura e di conforto.

In entrambi i comparti, alimentare e cosmetico, denominatori comuni i principi di sostenibilità ambientale e di responsabilità sociale. Per le filiere agricole da notare l’importanza della identità dei territori d’origine e la garanzia di un approccio equo nei vari livelli della commercializzazione.  

Il nostro duplice evento è sempre stato un luogo di incontro prima di tutto emotivo e personale, prima ancora di un ambito di business e di aggiornamento professionale” considera  nel discorso conclusivo dell’evento Petra Wolf.  ”Siamo lieti che la piattaforma digitale di quest’anno ci abbia offerto un’alternativa compatibile con la pandemia, e soprattutto che tutte le parti interessate l’abbiano accettata così bene!  Per quest’anno avevamo proposto ‘Let’s e-meet before we re-meet”: incontriamoci online, prima di tornare a rivederci di persona. Ora siamo davvero desiderosi di tornare aincontrarsi davvero, e abbiamo già fissato le date della prossima edizione, che nel 2022 si terrà dal 15 al 18 febbraio, con una nuova agenda tutta infrasettimanale, senza invadere il week-end”.

La piattaforma BIOFACH  VIVANESS eSPECIAL resterà aperta ancora sei mesi, come fonte di dati e informazioni, con le presentazioni video e gli eventi che si sono svolti live nei giorni di manifestazione disponibili in streaming.

Per le imprese italiane, più informazioni e contatti sul sito di NürnbergMesse Italia.

Potrebbero interessarti anche...